Capelli bianchi? Valorizzali con il trucco perfetto

0
1547

Il white hair è di gran moda e fascinoso anche nelle donne. white-hair (1)Sfoggialo con classe ed eleganza abbinandolo al make up adatto

Una volta che iniziamo a tingere i capelli per nascondere i primi capelli bianchi, è difficilissimo tornare al nostro colore naturale: inizia una schiavitù senza fine fatta di imprescindibili appuntamenti dal parrucchiere e amletici dubbi presso il banco tinture per capelli della profumeria.

Ma una nuova moda ci viene in soccorso. Oggi è un must il look nature, che dilaga sempre più tra le star di Hollywood e per le strade delle metropoli.

Lasciare le nostre chiome al naturale, quando non siamo più giovanissime, significa permettere al mondo di sbirciare la nostra età tra le pieghe della nostra acconciatura. Non si tratta solo di una scelta coraggiosa e anticonformista, ma soprattutto di una precisa strategia esistenziale.

Si, il tempo passa per tutte, ma perché non abbracciare il cambiamento del nostro corpo e dei nostri capelli come un’occasione per reinventarci completamente, per diventare una versione più matura e affascinante di noi stesse?

Invecchiare oggi non vuol dire trascurarsi o imbruttire e sempre più donne scelgono di non tingere i propri capelli: una chioma argentea può donare charme e mistero al volto femminile e soprattutto essere un preciso segnale di evoluzione, più che di invecchiamento.

Guardate quanto fascino sprigionano Jamie Lee Curtis, Glenn Close e la diabolica Meryl Streep in Il diavolo veste Prada, con la loro chioma argentea e allo stesso tempo sbarazzina

Fotor090714147

meryl-streep

E per  il make up? Quale scegliere se decidiamo di sfoggiare il white hair?

Ecco qualche consiglio per abbinare un make up elegante alla nostra fascinosa chioma nature, perché belle si può essere sempre, basta sapere come.

JAMIE LEE CURTISReinventarsi…in ogni senso: La prima regola per vestirsi di charme è senza dubbio quella di fare di ogni difetto un punto di forza; questa regola si applica più che mai alle chiome che non hanno più il colore di una volta. Un nuovo taglio, magari corto sbarazzino o un carrè dal tocco vintage, incorniciano i volti non più giovanissimi e li vestono di grande energia. Attenzione però a non trascurare i capelli. Con l’avanzare del tempo anche loro, come la nostra pelle, hanno bisogno di cure speciali. Laviamoli e nutriamoli con grande attenzione, per evitare che ingialliscano con il tempo e facciano l’antipatico effetto “vecchia pergamena”.

La Base trucco: Credenza comune vuole che più si va avanti con l’età, più sia consigliabile applicare un fondotinta scuro per mascherare i difetti e le eventuali macchie della pelle: niente di più sbagliato! Fondotinta e cipria troppo scuri, oltre a macchiare i vestiti, evidenziano i solchi della pelle, rughe comprese, proprio come l’abbronzatura.

La pelle di una donna matura ha necessità diverse da quelle di una teenager, quindi innanzitutto dovremo nutrire e idratare in profondità il nostro viso prima di applicare una base trucco. Per la scelta del fondotinta avviciniamoci il più possibile al nostro colorito naturale: il tono su tono è un must. Quanto alla texture, optiamo per un fondotinta fluido: i prodotti in polvere e compatti, infatti, si insinuano nelle rughette della pelle evidenziandole. Se poi abbiamo qualche imperfezione o macchie, potremo nasconderle con una sapiente scelta di correttore, che applicato poi sotto le guance e le labbra “alzerà” gli zigomi e farà apparire il nostro viso più sodo e giovane.

graue_haare_1_280
Helen Mirren

Sopracciglia: Particolare attenzione dobbiamo prestare alle sopracciglia: se un po’ sfoltite dal tempo, possiamo riempirle con la matita apposita. Le sopracciglia definite e mediamente folte, sono la chiave per uno sguardo giovanile.

Le Labbra: Le labbra sono un punto delicatissimo per una donna matura, perchè attorno a esse si concentrano tante piccole rughette che a volte il trucco enfatizza. Per evitare questo inconveniente possiamo passare prima una matita per definire il contorno, lasciar asciugare e poi procedere alla stesura di un velo di rossetto o di gloss. In questo modo il colore aderirà perfettamente e la matita assorbirà l’umidità del rossetto o del gloss. Per la scelta del colore, è consigliatissimo il rosso in quanto fa contrasto con i capelli e ringiovanisce l’aspetto (guardate Helen Mirren come sta bene). Via libera anche a tutte le gradazioni del rosa, ad eccezione del fucsia e degli aranciati, difficili da portare anche sulle labbra delle giovanissime.

 

1318505w645Consigli…cromatici:

Il make up per una donna dai capelli argentei o bianchi risulta molto difficile per una questione principale: l’assenza di colore nella chioma concentra l’attenzione sul viso e lo porterà in primo piano: ciò fa si che ad ogni minimo errore sembra di aver fatto un pasticcio.

Per ottenere un aspetto armonico, dobbiamo sempre tener conto dei nostri colori naturali: il make up dovrà sempre incorniciare il nostro viso, non dipingerlo. 

Vietatissimi, specialmente per fard e blush, i toni troppo accesi o shocking come fucsia o arancione: se la nostra carnagione è scura potremo optare per un discreto pesca, se invece siamo piuttosto chiare, sarà indicato un blush di un rosa molto delicato.

Allo stesso modo, in base al colore dei nostri occhi potremo scegliere una matita da abbinare: gli occhi scuri o verdi necessitano di una base calda per ottenere la profondità dello sguardo: ideali saranno quindi le matite marroni e verde oliva. Se invece abbiamo occhi azzurri o grigi, un accoppiamento di toni freddi è perfetto: una matita blu scuro o tortora con ombretto grigio chiaro illumineranno lo sguardo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO